Cuore di porcellana, unghie di basalto.

Costeggi tante terre e non attracchi mai. Cammini sui cocci scalza e guardi sempre in alto. Zoccoli non ti mancano ma tu li metti via, preferisci la terra calda anche se a volte brucia.

Anima di vetro, ossa di cristallo.

Dipingi accartocciata, catturi il mondo con pennelli sporchi. Sfiori tutto appena e ti muovi senza tregua. Contadina di speranza, ti sposti prima di vederla crescere. Stringi la vita forte, qui sta il tuo coraggio.

Non saranno mai sufficienti le scuse per esserti sfregiata. La cicatrice è bianca e tu sembri grata.

Conserva te stessa. Abbi cuore a sufficienza per trattenerti, non perderti negli altri. Salva la tua parte più vera, servila ogni giorno.

 

Zuppetta di agrumi e sorbetto al mandarino

IMAG1096.jpg

 

Annunci